Il consumatore nelle sue scelte di acquisto attinge al suo “profondo” nella formulazione della sua preferenza. Come si muove il consumatore nelle sue tecniche di acquisto sono un aspetto nascosto, profondo e spesso inconscio di pensieri, sentimenti o comportamenti che spiega lo stretto rapporto affettivo e simbolico che tiene con i prodotti e le marche che consuma, che usa, che possiede o acquista.
Un rossetto non è solo un prodotto di cosmesi se al contrario viene percepito come un potente veicolo di seduzione. Il rossetto quindi passa da una funzione meramente strumentale ad un corrispettivo simbolico, profondo ed emozionale.
📷Quando compriamo un vino, perché vogliamo quel vino? Che bisogno vogliamo soddisfare? La comunicazione oggi evolve in immagini che evocano il sapore, il gusto, o ancora evocano la terra che lo produce attraverso un percorso sensoriale che vuole fare sentire il gusto di quella terra, è anche un viaggio a ritroso nel tempo se “quel” vino ci viene raccontato, con sapienza, e noi che lo degustiamo ci sentiamo unici, ci sentiamo di meritare questo vino che percepiamo ad alto valore. l’Analisi Sensoriale produce l’azione che misura le esigenze delle diverse tipologie di consumatore. L’Insight o per meglio dire l’intimo delle emozioni che accompagnano una scelta di chi compra sono i percorsi che il Marketing Sensoriale misura e traduce. Le esigenze di diverso tipo che accompagnano l’azione, in questo caso l’azione del consumatore, dipende dal consumo e, in questo caso, che tipo di vino scegliere rispetto ad altri. Per questo l’intimo, insight, viene descritto, misurato e “costruisce” un nuovo modello di marketing emozionale. Il consumer insight è una descrizione della “comprensione del consumatore” declinata all’azione di Marketing Sensoriale.
Nella riproposizione di un prodotto, misurando e traducendo i dati in azioni, è il primo elemento che deve essere evidenziato, esprime in forma sintetica un bisogno non soddisfatto, o una opportunità più favorevole di consumo che i prodotti esistenti non colgono. Definire un consumer insight richiede analisi ma soprattutto lo sforzo creativo di un Panel Leader poiché le informazioni di base su una certa categoria di prodotti o su un certo segmento di clientela possono essere a disposizione di qualunque azienda che compete in quello stesso ambito: la loro semplice elaborazione non porta necessariamente a una idea originale ma la loro misurazione, interpretazione dei dati e traduzione si!
Articolo di Pietro Aloisio pubblicato sulla rivista “Fuocolento” di Novembre 2014

Utilizzando il sito, scorrendo la pagina, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi